Posts contrassegnato dai tag ‘petrus dabar’

Per il terzo anno consecutivo il Petrus BK club decide di affrontare la Petrus Dabar, ossia girare per Cremona in bicicletta alla ricerca dell’amaro petrus in ogni bar, pizzeria, trattoria della città.

Quest’anno come non mai l’impresa è stata assai ostica, in quanto in diversi posti il petrus non lo abbiamo trovato, ed altri posti erano chiusi. Comunque un bel sabato in compagnia siamo riusciti a passarlo.

Alla partenza delle 13:00 siamo in 12, Yuri, Igor, Viki, Baby, Siena, Chiara, la Gianna, Q, Bocca, Gila, Eleonora e Jonny, tutti a tavola alla Trattoria del Borgo dove con 20€ ci servono antipasto, bis di primi, secondo, dolce, caffè e petrus.

Veniamo a fine pranzo raggiunti anche da Cris che prende caffè e petrus, si bulla del fatto che non lo paga ma una volta arrivati alla cassa dove paghiamo il conto totale la barista ci fa: ” il caffè e il petrus ve li ha offerti Massimo(proprietario), a te (Cris) invece manca da pagare un caffè e un petrus” AHAHAHAHAHAHA

Belli sazi saliamo sulle nostre biciclette alla volta della Trattoria la Piccola. Qui il Petrus è presente da sempre e il titolare ci conosce ormai da tempo per le nostre scorribande, e colpo di magia, ce lo serve nei biccchieri ghiacciati.

Ovviamente scatta subito l’intramezzo 7mezzo, ormai diventato un buon passatempo dopo il raduno di Padova.

Finito il petrus si riparte, destinazione Gelateria San Giorgio (chiuso), Caffè Miro (non lo tengono), Bar Milano (non lo tengono), Bar Giusy via aselli (chiuso), Caffè Tubino (appena finito), bar Armonia (non lo tengono).

 

Incredibile ma vero, fatichiamo a trovare posti, allora si punta tutto sulla Gelateria Pierrot di piazza Duomo, dove ne hanno poco e ce lo facciamo bastare per del gelato corretto petrus.

Dopo la pausa rinfrescante, verso le 17:30 partiamo alla volta dell’Antica pizzeria del Corso, in corso Garibaldi, dove il titolare ci fa sedere fuori con la pizzeria ancora chiusa e ci porta una bella bottiglia di petrus nella glacette, e 6 portioni di pizzicotti(offerti).

Si nota subito che i posti con il petrus hanno una marcia in più. Qui restiamo per circa un oretta dove veniamo raggiunti da altre 10 persone che si uniscono per passare un po di tempo in compagnia.

Salutiamo il buon Claudio e via verso il Number One. Petrus per tutti con l’aggiunta di un buon Petrito.

 

Qui qualcuno decide di osare, scattano delle birre e infatti iniziamo a perdere alcuni elementi. Igor, Siena e Chiarezza si dileguano e i reduci partono alla volta della pizzeria la Pendola, tappa fissa della petrus dabar da ormai 3 anni.

Arriviamo sul posto e chiediamo a quanto ammonta l’attesa, Gigi “il titolare” ci fa cenno 10min, che ovviamente diventano comodamente 20min, ma si sa che va cosi.

Durante l’attesa esce Gigi e fa:

G:”ragazzi, ce l’avete dietro qualche adesivo?”

Y:”certo, è la petrus dabar”

G:”eeehh, perchè quello che mi avevate dato l’anno scorso me l’hanno staccato dalla macchina”

Y:”dalla macchina? ma che macchina hai?”

G:”una 500″

Y:”ahhh ma è la 500 rossa parcheggiata in via Dante? grandissimo”

G:” eccerto è la mia, vivo li”

Grandissimo Gigi, pizza da favola, petrus e via.

Ormai siamo rimasti Yuri, Viki, Baby, Cris, Pedra, Bocca, J, Q e decidiamo di andare a chiudere questa petrus dabar all’Arci dove c’è la festa in Cortile, contesto molto bello e pieno di amici con cui far due chiacchiere prima di andare a dormire, ormai a notte inoltrata.

I posti che sono stati toccati da questa petrus dabar sono: Trattoria il Borgo, Trattoria la Piccola, Gelateria Pierrot, Antica pizzeria del Corso, Bar Number One, Pizzeria la Pendola, Arci.

7 posti quest’anno, in calo rispetto alle passate edizioni, ma solo di 2 o 3 posti.

Nel complesso ottima giornata di sole passata tra amici. Ciao a tutti

Il petrus BK club l’11-12-13 luglio parte alla volta di Trieste per partecipare al raduno di vespe dei Balordi a Muggia.

La storia di quei tre giorni la trovate QUI, ora vi racconto invece la storia del ricatto subito.

Come da usanza, in certi eventi è d’uso esporre la propria bandiera o striscione per farsi notare meglio dagli altri, cosa che a noi credo non serva affatto.

Comunque per fare gli sboroni, arrivati a Muggia appendiamo il nostro striscione.

Ovviamente dopo i tre giorni partiamo per tornare a Cremona e verso venezia ci giunge questa foto.

IMG_1782

 

Ecco, ci siamo scordati lo striscione.

Rispondiamo con un:”beh dai quando ci vediamo al raduno di Padova a settembre ce lo portate”

Risposta:

IMG_1781

Ok, divertente. Ci sta.

Dopo qualche settimana però sulla nostra pagina Facebook arriva questo

Siamo sotto ricatto.

è il momento di agire e la risposta del Petrus BK club arriva puntuale.

Arrivano le ferie estive, tutto sembra tacere quando un giorno nella cassetta delle lettere salta fuori questa

Il Petrus BK club decide di contrattaccare, anche perchè siamo a fine Agosto e il raduno di Padova è alle porte, e li ci sarà lo scontro finale.

Decidiamo di mandare un messaggio forte e chiaro, metà pistone insanguinato

Forti di tutto ciò partiamo per Padova convinti che lo striscione tornerà nelle nostre mani molto facilmente, ma durante il viaggio verso padova arriva un nuovo messaggio dei Balordi

“Quando vedrete questa foto sarà già troppo tardi!!! Siamo in possesso di tutti i vostri beni materiali e non!!!”

 casa di Yuri

COSA???SONO A CREMONA???

dovrebbero essere a Padova!!!

Arriviamo a Padova, ma da buoni strateghi non siamo di certo partiti a mani vuote, e cosi ecco i termini dettati dal Petrus BK club.

“Noi abbiamo un nuovo striscione, e lo appenderemo se voi non ci consegnerete il nostro! a voi la scelta”

I Balordi non hanno voluto rischiare conoscendoci e hanno accettato i termini, il Petrus BK club riprende il suo striscione e i Balordi si appropriano dello striscione misterioso

 lo scambio

 lo striscione misterioso

 

Questa è la storia.

Grazie Balordi