Archivio per giugno, 2015

Cremona-Montalcino, sulla carta una gita tranquilla, 370km in 8 ore con 3 vespe ben piazzate con dei buoni motori e a guidarle Yuri, Cris, Baby.
Se il racconto finisse qui sarebbe proprio andata cosi, con poco da raccontare, solo qualche foto ad immortalare bei panorami, qualche vespa e saluti e baci.
Invece pure sta volta mi tocca buttar giù un papiro di roba per spiegarvi il perchè, ogni volta che il PetrusBKclub si mette in movimento, salta fuori sempre qualcosa di unico ed epico.
Il ritrovo è fissato per venerdi mattina alle ore 9:00 con partenza prima delle 9:30.
Alle 9:20 al bar Soldi c’è solo Andy che non è tra i 3 viaggiatori ma passato solo per salutare.
Piano piano arrivano tutti, Yuri fa il pieno mentre gli altri già fatto il giorno prima, controllo pressione pneumatici per Cris e si parte per le 10:00 al motto di “oh andiamo giù a bomba”
11401176_971058866278403_5132279980125625866_n
Dopo 67km, passata Viadana non si vede più nello specchietto retrovisore Cris (che ha appena sostituito:gruppo termico,pignone,piatto bobine,marmitta e faro).
Si perchè vi ricordate comè andata l’ultima volta? leggi qui
Si torna indietro a cercarlo e lo troviamo ad un distributore perchè rimasto subito a secco (alla faccia del pieno fatto il giorno prima).
Per le 12:00 siamo a Maranello, ovviamente pausa pranzo veloce.
Ripartiamo per le 14:30 (alla faccia del pranzo veloce) e ci si butta subito sulla scalata dell’Abetone.
Per sicurezza, facciamo un pieno prima di non trovare più distributori in vetta e taaac, Cris nel aggiungere olio per far miscela fa cadere nel serbatoio l’anellino di plastica del barattolo che si trova sotto i tappi per sigillare le confezioni. Nulla di grave, un oggetto che vaga nel serbatoio, Cris resta però il solito mostro.
Curve e curve, sali e scendi per 76km e per le 16:00 siamo in vetta a 1388m per la consueta pausetta.
 11392925_969170633133893_5342525001534862911_n
Si riparte belli spediti in discesa verso la toscana quando Baby entra in riserva e ci si ferma in un distributore del dopo guerra in mezzo al nulla.
Tutto perfetto se non fosse che ad un certo punto si sente:
Baby “NOOOO, cazzo, ho sbagliato pompa”
Yuri “ come hai sbagliato pompa? ce ne sono solo 2”
Baby “eh si ma ho selezionato il Diesel”
Distributore del dopo guerra, self che non accetta bancomat, due pompe, due pulsanti con scritto 1-benzina, 2-diesel. no comment.
Dopo risate e insulti di rito, ci ributtiamo giù in direzione Montecatini Terme, dove arriviamo per le 18:00.
Si dobbiamo ancora attraversare mezza toscana e sono già le 18:00.
Testa bassa, spingere e grazie a tratti di statali e superstrade veloci alle 21:30 siamo ai piedi di Montalcino.
Un controllo alla direzione da prendere per non sbagliare strada inutilmente:
Baby “oh dai ragas, che non ho voglia di montare la tenda al buio”
Yuri “si tranquillo che c’è ancora luce…sei vecchio”
Pronti a ripartire e SPACK.
La vespa di Yuri ha un problema.
Leva del cambio che gira a vuoto, per fortuna solo cavo del cambio da sostituire, alla luce di un distributore a 20m dall’accaduto.
11416218_970510622999894_3974900650139255993_n11407148_970510629666560_7104682245206310196_n
Ripartiamo che ormai è buio pesto, ci imbattiamo nella ricerca della location del raduno che sembra alquanto ardua, e alle 23:00 varchiamo il Podere la Piombaia.
Alle 24:00 abbiamo finito di montar le tende in mezzo al bosco ed in assenza di luci, solo Iphone e vespa accesa.
Cris “baby guarda dovè il Nord con la bussola del cell”
Baby “di là”
Cris “yuri guarda che domani sorge da li il sole, hai la tenda al sole”
Yuri “impossibile, e comunque chissenefrega”
Ci si butta nella festa, e tra amici di vecchia data, vespe e lambrette, birre, discorsoni che traslano dalla politica estera alle violenze su animali nelle campagne cremonesi, all’alba delle 5:30 mentre albeggia si va a dormire.
La mattina ci si sveglia con un orso che urla:
Cris “ma non sai usare neanche una bussola, come si fa? Siamo le uniche tende al sole”
Baby “ma se ti avevo detto di là, cazzo dici”
Yuri esce dalla tenda bello fresco e : “Cris guarda la mia tenda come è bella fresca all’ombra”
 11109021_971058759611747_7257782489892176499_n
Pranzetto a Chiusure di 3 orette e mezza, e per le 16:30 siamo pronti e belli freschi per lo scooter run con arrivo in centro a Montalcino dove si aperitivizza con Brunelli ’09-’12–’13.
 10622872_971059016278388_9143814287012680013_n
IMG_3458
 Alle 21:00 decidiamo di tornare al Podere a cenare quando BOOM, Yuri scivola in curva su asfalto liscio, pochi danni sia per lui che per la vespa, la serata può continuare.
Serata con amici, Baby sfiora il premio Miglior Vespa, sfiora pure l’impossibile mandando messaggi con scritto cose senza senso mentre si addormenta.
La domenica siamo pronti a partire con il tempo che non promette bene.
Vestiti con tute anti-pioggia tranne Cris, che ovviamente la sua l’ha lasciata a casa, con un kway del Dixan e un sacco dell’immondizia sulle gambe ci si avvia.
All’ingresso di Siena inizia a piovere e in un attimo diventa un diluvio.
Ci fermiamo sotto un benzinaio
Cris “ragazzi mi sa che il kway non tiene molto l’acqua”
si toglie il kway e sotto è completamente fradicio.
11401522_970510746333215_1721983656064642067_n
 11401124_969923406391949_3258993750997963024_n
 11406798_971059099611713_5780262614390292472_n
Nel mentre attendiamo che smetta di piovere, il buon Cris si aggira per il distributore cercando altri sacchi dell’immondizia chiedendo anche a passanti.
Ripartiamo verso Pistoia dove prenderemo la porretana per tornare in Emilia.
Per le 14:00 superiamo Pistoia e ci si ferma per un pranzetto a base di Fiorentina.
All’uscita dal ristorante
Cris “bella quella cover porta tessere”
Baby “si è comoda”
Cris “ma non rischi di perderle?”
Baby “no impossibile, ci tengo dentro patente e bancomat di solito……. oh dove è il bancomat?!?!?”
Baby “NOOOO cazzo che scemo, l’ho lasciato nel self del distributore”
Ormai arreso, prima di salire in sella baby si appresta a chiamare per bloccare il bancomat quando Yuri lo fa riapparire.
Yuri “l’ho preso su io, me ne sono accorto per un pelo, figa di un vecchio”
Il ritorno si fa veloce e asciutto sotto il sole. Bologna-Reggio Emilia-Casalmaggiore e alle 21:00 siamo arrivati a Cremona con un bel sorriso sulla faccia e un sacco di ricordi nel cassetto.
Bravi noi
Da RICORDARE
  • il campeggio introvabile
  • il podere introvabile
  • la tuta anti-pioggia di Cris
  • Baby che si addormenta mandando SMS
  • Baby che si addormenta mangiando al ristorante
  • Baby che si addormenta in sorpasso in vespa
  • le strade che abbiamo guadato al ritorno
  • Yuri che cade a sinistra ma alla fine cade a destra
  • la lotteria vinta dal numero Crema
  • il crudo di San Daniele è di Udine
  • Frasson mezza sega
  • la trattoria che vende olio per miscela