Archivio per novembre, 2012

Come da titolo, qui a Cremona è tradizione del primo novembre girare per osterie dove vengono preparati da tradizione i Fasulin de l’Oc cun le Cudeghe.
Noi del PetrusBKclub quest’anno siamo pronti per il Tour dei Fasulin, ovvero girare tutto il giorno per osterie, assaggiare e fare una relazione accurata.
Ovviamente vige sempre la regola “se c’è il petrus, si beve il petrus”.
Ecco come è andata:
1 Novembre 2012
L’intenzione è sempre quella di utilizzare la bibicletta (salva patente e stress da parcheggio), e tra le varie giornate di pioggia oggi è spuntato il sole.
Prima tappa ai Granatieri che ci rimbalza per prenotazione totale dei fagiolini.
Proviamo al bar Pablo ed è chiuso.Si parte malissimo, e per ora siamo in 5 a zonzo.
Andiamo sul sicuro e la Prima Tappa diventa la Piccola.
Nel giro di 30min siamo diventati 20 e poi 25 persone.Occupazione totale della trattoria.
Ci beviamo un bel Petrus e via verso la seconda tappa.
Trattoria Fiòi ha chiuso i battenti, i 3gradini li fanno in serata, via verso la Luna.
Mega tavolata anche qua, e per critica culinaria batte alla grande quelli della Piccola.
La lippega inizia a farsi sentire, come ci dimostra la compagine Anconetana nella foto.
Tutti in sella verso Lapisvedese, attraversamento del centro storico di Cremona con canti e strombettate annesse.
Arrivati nella sede di Lapisvedese siamo ancora seduti e con una scodella in mano, accompagnata come sempre da del rosso.
Congratulazioni alla Trippa con Fasulin di Lapisvedese, e al grido di CIAO CIAO, CI VEDIAMO L’ANNO PROSSIMO  si riparte carichi e sempre più molesti verso l’ Arci.
Qui il sole ci abbandona, ci butta nell’oscurità della notte e molti di noi diventano mostri e molesti.
Qui all’Arci molto buoni e c’è pure la versione vegetariana per i più sfortunati.
 A questo punto iniziamo a perdere qualche guerriero qua e la ma restiamo sempre e comunque una ventina di persone.
Direzione Piccolo Baobab, dove alcuni di noi resteranno a bocca asciutta perchè finiti.
Senza perdersi d’animo ci si ributta in sella verso Cerri, e poi verso il Foppone.
Ormai siamo al capolinea di questa giornata ma da fagiolini e da petrus non ci tiriamo indietro.

Appena i Critici culinari mi faranno avere la recensione dei piatti la posteremo.

CONCLUSIONE:
abbiamo constatato che tra qualche anno ci saranno sempre meno fagiolini per Cremona visto che tutti i baracci stanno passando in mano ai cinesi.
Che abbiamo sempre trovato (o portato) del petrus in ogni posto.
Che eravamo in tantissimi e questo è il capolavoro per eccellenza di questo gruppo.
Che in bicicletta arrivi dove vuoi, e se si è in 15 ci si diverte di più.
Che quest’anno non ho trovato peli sulle cotiche.
Che siete stati tutti dei grandi.